lunedì 21 dicembre 2009

Assemblea


Il giorno 21 dicembre 2009 si è tenuta l’assemblea dei Lavoratori per valutare l’incontro tenutosi a Roma al ministero dello sviluppo economico, ed eventualmente valutare iniziative a sostegno della vertenza dei Lavoratori della Maflow.
L’assemblea valutato il pessimo scenario, per le esigue possibilità di mantenere attivo lo stabilimento di Trezzano Sul Naviglio, ha deciso di organizzare una serie d’iniziative che abbiano finalità precise.
Le iniziative seguono tre filoni di lotte e ognuna di queste dovrebbe portare dei risultati:

A. Una serie d’iniziative dovrà incentivare le case automobilistiche a scommettere sulla nostra produzione, forti del fatto che Trezzano sul Naviglio vanta una storia produttiva di oltre 40 anni. Consapevoli che un azienda senza commesse produttive non ha valore di mercato.
· il 23 dicembre H. 10.00 presidio davanti la concessionaria BMW in via De Amicis, concentramento in metropolitana Sant’Ambrogio.
· L’11 gennaio 2010 presidio davanti una concessionaria Fiat da individuare.
· Il 14 gennaio manifestazione davanti alla BMW Italia

B. Questa serie d’iniziative dovrebbe sensibilizzare le istituzioni sul problema del Lavoro, ponendo l’accento sulla Maflow.
· Il 13 gennaio 2010 manifestazione a Trezzano sul Naviglio bloccando la vigevanese.
· Il 14 o 15 gennaio in occasione del prossimo incontro a Roma si organizza il viaggio con tutte le Lavoratrici e i Lavoratori, che in quella occasione presidieremo la sede romana della fiat.
- si tenta di coinvogere i colleghi di Ascoli per costruire una grande manifestazione

C. Altre iniziative interne allo stabilimento per verificare che le macchine di produzione restino a Trezzano, e nello stesso tempo organizzare iniziative per incrementare la cassa di resistenza.
· Il 23 dicembre H.14.30 visione documentario INNSE, segue saluti di Natale con il Sindaco di Trezzano
· Assemblee tutti i lunedì dalle 14.00 in poi
· Organizzare turni davanti al presidio per le feste natalizie.

Trezzano sul Naviglio 21 dicembre 2009


RSU

Ministero dello sviluppo economico


COMUNICATO SINDACALE

Il giorno 18 dicembre 2009 si è tenuto a Roma presso il ministero dello sviluppo economico un incontro per valutare la situazione della Maflow con particolare attenzione per lo stabilimento di Trezzano Sul Naviglio (MI).
Al tavolo erano presenti le rsu di Trezzano ed Ascoli, i funzionari territoriali della Fiom e della Flmuniti-Cub, e il sindaco di Trezzano; dall’altra parte erano presenti i funzionari del ministero, due commissari straordinari, il resp. del personale, e l’amministratore delegato.

Fatta la presentazione della Maflow: spiegando la configurazione del gruppo, le problematiche con i clienti della Multinazionale in particolare la questione BMW fornitore principale per il sito Milanese, concludendo con la data della vendita, che tutti noi pensavamo fosse il 15 gennaio, e che dal 10/15 dicembre fosse attivo il bando di gara per l’asta pubblica.

Di fatto il ministero ha fatto notare che la procedura è molto complessa e il programma di vendita deve essere approvato oltre che dallo stesso ministero, anche dal comitato dei creditori che ad oggi non esiste perché non è stato nominato, solo successivamente viene resa pubblica la vendita.
A questo punto della trattativa tutto è sembrato perso, perché i Lavoratori della Maflow di Trezzano sanno benissimo che la BMW ad oggi ha sospeso tutte le commesse per la mancanza di fiducia in merito alle condizioni economiche, e del management attuale. Tra le altre cose il gruppo Volswagen nel mese di febbraio organizza una gara per assegnare nuovi progetti, ha già fatto sapere che se l’interlocutore non è un soggetto industriale la stessa non accetterà proposte dalla Maflow.
La Bmw secondo i commissari è disposta ha riaprire i rapporti con la Maflow solo in caso che altri clienti manifestino la volontà di rifornirsi dallo stabilimento Milanese.
La riunione si è conclusa con la richiesta da parte sindacale, e l’impegno da parte del ministero di sentire la fiat azienda leader italiana nel settore automotive per recuperare nuove commesse produttive, e nello stesso tempo accelerare la procedura della vendita.
La riunione viene aggiornata il 14/15 gennaio 2010.


Roma 18 dicembre 2009.


RSU


domenica 13 dicembre 2009

Assemblea




TUTTI I LUNEDì AL PRESIDIO MAFLOW DALLE ORE 13.30 IN POI SI TERRANNO ASSEMBLEE PER VALUTARE E DECIDERE FORME DI LOTTA A SOSTEGNO DELLA VERTENZA MAFLOW, E VALUTARE INIZIATIVE A SOSTEGNO DEGLI INTERESSI DELLA CLASSE DEI LAVORATORI.

mercoledì 9 dicembre 2009

Assemblea del 09 dicembre

All'interno del presidio della Maflow, si è tenuta l'assemblea per fare il punto della situazione e organizzare nuove iniziative.
Si è deciso di partecipare al presidio alla regione lombardia il 16 dicembre ore 15.00, per chiedere alle istituzioni :
  • Blocco dei Licenziamenti
  • Estensione e rifinanziamento degli ammortizzatori sociali

Il 18 una delegazione di lavoratori della Maflow (RSU) andrà a Roma presso il ministero delle attività produttive per verificare la procedura di vendita.

I lavoratori della Maflow parteciperanno a iniziative di solidarietà di e con altre aziende in crisi al fine di sviluppare una rete di contatti che sosterranno le lotte della classe dei Lavoratori.

Questa sera parteciperemo alla iniziativa davanti l'Agile a pregnana milanese, H.20.30

martedì 8 dicembre 2009

Teatro La Scala di Milano 07-12-2009



Continuano le iniziative delle Lavoratrici e dei Lavoratori della Maflow di Trezzano al fine di tenere alto il profilo sulla crisi che stanno vivendo, a causa di speculazioni finanziarie da parte di un fondo d'investimento italiano ilp.
Il 07 dicembre hanno manifestato davanti la Scala di Milano in occasione della prima, evento che ha risonanza in tutto il mondo.
Le Lavoratrici e i Lavoratori non accettano gli ammortizzatori sociali come soluzione della crisi ma chiedono di lavorare.
La lotta ha gia dato i primi risultati, dopo le manifestazioni fatte davanti il consolato tedesco e la BMW Italia, il cliente principale BMW ha riattivato le commesse sospese.
Altre realtà di lotta come l'Alfa di Arese, che con settimane di presidi e blocco dell'autostrade hanno ottenuto il blocco dei trasferimenti a Torino, come precedente richiesta della FIAT.
L'Alcoa dopo la protesta a Roma ha ottenuto il rinvio della Cassa integrazione.
Domani 09 dicembre Assemblea H. 14
Ordine del giorno:
Fare il punto della crisi, organizzare altre iniziative.

mercoledì 2 dicembre 2009

assemblea aperta

videoOTTIMA LA PARTECIPAZIONE ALL'ASSEMBLEA APERTA DEL 30 NOVEMBRE 2009.

HA VISTO LA PARTECIPAZIONE DEL SINDACO DI TREZZANO, IL FUNZIONARIO DELLA REGIONE, E L'ONOREVOLE QUARTIANI DEL PD, PIU' ALTRI LAVORATORI DI ALTRE AZIENDE IN CRISI, COME L'INNSE, LA ESAB, LA MARCEGALLIA BUILDTEC, OMNIA, ALFAROMEO.

Tutti i video su Youtbe cubvideo http://www.youtube.com/profile?user=CUBvideo

Noi usiamo TeamLab Online Office